AN EXCEPTIONAL VENUE

The Casa d'Italia building is a stunning example of 20th Century Art Deco architecture. Its many rooms are richly appointed and newly renovated. Consider hosting your next private event in one of our beautifully decorated banquet and celebration halls. Several smaller rooms are available for informal community and social gatherings.

Ci spiace, ma questo articolo è disponibile soltanto in Inglese Americano.

  • memoire1

    Sala delle Celebrazioni

    Description : La grande sala originale della Casa d'Italia, in versione 1936. Sala multifunzione dot

    Photos by: (English) Pierre Charbonneau


  • memoire1

    Museo – Rotonda

    Description : Sala storica del 1936 che è stata interamente rinnovata con pavimenti originali e un

    Photos by: (English) Pierre Charbonneau


  • memoire1

    Sala Multimedia

    Description : Teatro intimo, dalla capienza di 77 posti a sedere disposti su tre file in emiciclo. U

    Photos by: (English) Pierre Charbonneau


  • memoire1

    Sala conferenze 200

    Description : Sala conferenze che può accogliere da 15 a 20 persone.



  • memoire1

    Classe SS01

    Description : Aula didattica che può accogliere da 20 a 40 persone. Foto di Pierre Charbonnea


  • memoire1

    Classe SS02

    Description : Aula didattica che può accogliere da 20 a 40 persone.



  • memoire1

    Classe SS05

    Description : Aula didattica che può accogliere da 20 a 40 persone.



  • memoire1

    Classe SS06

    Description : Aula didattica che può accogliere da 20 a 40 persone.



  • memoire1

    Sala ristorazione

    Description : Sala a disposizione dei ristoratori per la preparazione delle pietanze.


  • memoire1

    Biblioteca

    Description : La nostra Biblioteca costituisce la sezione storica del nostro edificio. Dalla struttu


  • memoire1

    Sala conferenze 201

    Description : Sala conferenze che può accogliere da 15 a 20 persone.


    Photos by: Pierre Charbonneau


  • memoire1

    Sala della Memoria

    Description : Ampia sala, chiamata anche "la Galleria". Uno spazio aperto, dall

    Photos by: Pierre Charbonneau